Aprire società in Slovenia: come si fa?

Aprire una società in Slovenia rappresenta una scelta strategica per imprenditori e investitori che mirano a espandersi nel mercato europeo. Questa nazione, membro dell’Unione Europea, offre un contesto imprenditoriale dinamico e favorevole, caratterizzato da un sistema di tassazione vantaggioso e una posizione geografica che facilita l’accesso ai mercati dell’Europa centrale e orientale. Grazie alla sua economia stabile, alla burocrazia relativamente snella e alle politiche volte a incentivare l’investimento estero, la Slovenia si posiziona come un hub ideale per le attività commerciali internazionali.

In questo articolo scopriremo:

  • Forme societarie
  • RegimeFiscale società in Slovenia
  • Convenzioni contro le Doppie Imposizioni e Esterovestizione
  • Procedura di Costituzione di una Società in Slovenia

Forme societarie

Le forme societarie disponibili in Slovenia sono progettate per accomodare una vasta gamma di esigenze imprenditoriali, offrendo diverse opzioni a seconda della dimensione dell’impresa, del numero di soci, del capitale disponibile e della responsabilità desiderata. Questa flessibilità permette agli imprenditori e agli investitori di selezionare la struttura giuridica che meglio si adatta ai loro obiettivi di business e ai loro piani di crescita. Di seguito, vengono esplorate le principali forme societarie in Slovenia, evidenziandone caratteristiche, vantaggi e considerazioni chiave.

Ditta Individuale o Imprenditore Autonomo (S.P.)

La ditta individuale (Samostojni podjetnik, S.P.) è la forma più semplice e diretta per avviare un’attività in Slovenia. È ideale per piccoli imprenditori o professionisti che desiderano operare da soli. In questa struttura, l’imprenditore è responsabile illimitatamente con il proprio patrimonio personale per le obbligazioni aziendali. Nonostante ciò, la semplicità di gestione e la minore burocrazia rendono l’S.P. una scelta popolare per le piccole attività.

Società a Responsabilità Limitata (D.O.O.)

La società a responsabilità limitata (Družba z omejeno odgovornostjo, D.O.O.) è la forma societaria più comune in Slovenia, adatta a piccole e medie imprese. Richiede un capitale sociale minimo di 7.500 EUR, che può essere versato in contanti o in beni. I soci non sono personalmente responsabili per i debiti della società, limitando la loro responsabilità all’importo del capitale sottoscritto. La D.O.O. offre una buona flessibilità operativa e una relativa semplicità di gestione, rendendola una scelta attraente per molti imprenditori.

Società per Azioni (D.D.)

La società per azioni (Delniška družba, D.D.) è destinata a imprese di maggiori dimensioni e richiede un capitale sociale minimo di 25.000 EUR. Questa forma societaria può emettere azioni che possono essere negoziate pubblicamente, a seconda delle regolamentazioni del mercato azionario. La responsabilità dei soci è limitata al loro investimento in azioni. La D.D. è spesso scelta per le sue capacità di raccolta capitale e per la separazione tra la proprietà e la gestione.

Società in Nome Collettivo (D.N.O.)

La società in nome collettivo (Družba z neomejeno odgovornostjo, D.N.O.) è costituita da due o più soci che condividono la responsabilità illimitata per le obbligazioni della società. Non è richiesto un capitale sociale minimo. Questa forma è meno comune e generalmente adatta a piccole imprese gestite da partner che desiderano lavorare insieme su una base di fiducia e responsabilità condivisa.

Società in Accomandita Semplice (K.D.)

La società in accomandita semplice (Komanditna družba, K.D.) è simile alla D.N.O., ma differisce per la presenza di due tipi di soci: i soci accomandatari, che gestiscono l’azienda e sono responsabili illimitatamente, e i soci accomandanti, che contribuiscono al capitale sociale e la cui responsabilità è limitata al loro apporto. Questa struttura offre una combinazione di responsabilità limitata e illimitata all’interno della stessa società.

Regime Fiscale società in Slovenia

Il regime fiscale per le società in Slovenia è noto per essere uno dei più favorevoli e competitivi nell’Unione Europea, attrattivo per imprenditori e investitori internazionali che cercano di stabilire o espandere la propria attività. La Slovenia offre un ambiente fiscale chiaro e trasparente, con aliquote d’imposta e regolamenti progettati per sostenere la crescita delle imprese e facilitare l’investimento estero. Di seguito, esploriamo le caratteristiche principali del regime fiscale sloveno, comprese le imposte sulle società, le tasse sui dividendi, e altre considerazioni fiscali rilevanti per le aziende.

Imposta sulle Società

L’aliquota dell’imposta sulle società in Slovenia è competitiva rispetto ad altri paesi dell’UE, attestandosi al 19%. Questa aliquota si applica all’utile aziendale, rendendo il paese un’opzione attraente per le imprese che cercano di ottimizzare il loro carico fiscale. La base imponibile è determinata dal reddito aziendale dopo la deduzione delle spese ammissibili, che possono includere costi operativi, ammortamenti e altre spese aziendali legittime.

Tassazione dei Dividendi

I dividendi pagati dalle società slovene ai loro azionisti sono soggetti a tassazione. L’aliquota standard per i dividendi è del 27,5%, ma può essere ridotta in presenza di accordi per evitare la doppia imposizione o applicando le direttive dell’UE in materia di matrice-società. Importante notare che i dividendi ricevuti da società residenti in Slovenia da entità estere possono beneficiare di crediti d’imposta per le tasse già pagate all’estero, mitigando l’effetto della doppia tassazione.

Contributi Previdenziali e Assicurativi

Oltre all’imposta sulle società, le aziende in Slovenia sono tenute a versare contributi previdenziali e assicurativi per i loro dipendenti. Questi contributi coprono l’assicurazione sanitaria, l’assicurazione pensionistica, l’assicurazione per la disoccupazione e l’assicurazione per gli infortuni sul lavoro. I tassi di contribuzione sono fissati dalla legge e sono suddivisi tra l’azienda e il dipendente.

Imposte Indirette: IVA

La Slovenia applica l’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA), in linea con le normative dell’Unione Europea. L’aliquota standard dell’IVA è del 22%, con un’aliquota ridotta del 9,5% applicabile a determinati beni e servizi, come alimenti, libri e servizi di alloggio. Le aziende registrate all’IVA in Slovenia possono detrarre l’IVA pagata sugli acquisti aziendali dall’IVA riscossa sulle vendite, versando la differenza allo stato.

Convenzioni contro le Doppie Imposizioni e Esterovestizione

Le convenzioni contro le doppie imposizioni e le normative sull’esterovestizione sono due aspetti fondamentali del diritto fiscale internazionale che influenzano significativamente le imprese che operano a livello globale, inclusa la Slovenia. Questi strumenti sono progettati per promuovere gli investimenti transfrontalieri eliminando gli ostacoli fiscali e prevenendo l’evasione fiscale. La comprensione di questi concetti è cruciale per le aziende che desiderano espandersi in Slovenia o utilizzare il paese come base per le operazioni internazionali.

Implicazioni per le Imprese

La comprensione e la navigazione attraverso le convenzioni contro le doppie imposizioni e le normative sull’esterovestizione sono essenziali per le imprese che operano a livello internazionale. Una corretta pianificazione fiscale e la conformità con queste normative possono offrire vantaggi significativi, inclusa la riduzione del carico fiscale globale e la minimizzazione dei rischi legali e reputazionali.

Per le aziende interessate ad espandere le loro operazioni in Slovenia o a utilizzare la Slovenia come parte della loro strategia di espansione globale, è fondamentale valutare attentamente queste questioni. La consultazione con consulenti fiscali e legali specializzati in diritto fiscale internazionale e nelle pratiche di esterovestizione può fornire una guida preziosa, assicurando che le strategie adottate siano non solo vantaggiose ma anche conformi alle leggi e ai regolamenti applicabili.

Procedura di Costituzione di una Società in Slovenia

La costituzione di una società in Slovenia rappresenta un’opportunità attraente per imprenditori e investitori internazionali, grazie al suo ambiente imprenditoriale favorevole, sistema fiscale competitivo e posizione strategica in Europa. Questa guida fornisce una panoramica dei passaggi essenziali e delle considerazioni chiave per avviare un’impresa in Slovenia, semplificando il processo per chi è nuovo al contesto imprenditoriale sloveno.

Registrazione presso l’Agenzia della Repubblica di Slovenia per l’Imprenditorialità Pubblica (APEP)

Dopo aver scelto la forma giuridica, il passo successivo è la registrazione della società. Questo processo può essere avviato online tramite il portale e-VEM (punto VEM) o di persona presso uno dei punti VEM distribuiti in tutto il paese.

Apertura di un Conto Bancario Aziendale

Prima di completare la registrazione, è necessario aprire un conto bancario aziendale presso una banca slovena e depositare il capitale sociale minimo richiesto (per le società che lo richiedono, come la D.O.O. e la D.D.). Il capitale sociale minimo per una D.O.O. è di 7.500 EUR.

Ottenimento del Numero di Identificazione Fiscale (TIN) e Registrazione all’IVA

Dopo la registrazione, la società deve ottenere un Numero di Identificazione Fiscale (TIN) dall’Ufficio delle Finanze Sloveno. Se prevede di svolgere attività commerciali soggette a IVA o superare la soglia di fatturato per l’IVA, la società deve anche registrarsi come contribuente IVA.

Se vuoi approfondire il tema e prenotare una consulenza, CLICCA QUI!

Se vuoi approfondire il tema “Aprire società in Slovenia” guarda questo video.


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.