Fisco in Portogallo: Guida Completa alle Agevolazioni Fiscali e al Programma NHR

Fisco in Portogallo: rappresenta un argomento di grande interesse per molti italiani che considerano l’idea di trasferirsi all’estero, attratti dalle favorevoli condizioni fiscali offerte dal paese lusitano. Questa guida completa mira a esplorare in dettaglio le agevolazioni fiscali, le varie forme societarie previste dal diritto portoghese, l’imposizione fiscale su persone fisiche e giuridiche, l’IVA, e il rinomato Programma NHR (Non-Habitual Resident).

Fisco in Portogallo: Panoramica Generale

Il Fisco in Portogallo offre un quadro normativo attraente, sia per le imprese che per i privati cittadini, grazie a un sistema di tassazione vantaggioso e a specifici programmi come il NHR, che hanno reso il Portogallo una meta privilegiata per lavoratori, pensionati, e investitori stranieri. In questa sezione, esploreremo le basi del sistema fiscale portoghese, delineando le principali caratteristiche che lo rendono unico nel panorama europeo.

Forme Societarie e Imposte sulle Imprese

Il diritto portoghese prevede diverse forme societarie, adattabili a varie esigenze imprenditoriali. La Societade por Quotas Limitada (LDA) e la Societade Anonima (SA) rappresentano le due principali strutture societarie, simili rispettivamente alla Srl e alla Spa italiane. La LDA è ideale per le piccole e medie imprese, con requisiti minimi per la costituzione che la rendono accessibile, mentre la SA si adatta meglio alle grandi aziende, con un capitale sociale iniziale minimo di 50.000€ e un numero minimo di azionisti.

L’imposizione fiscale sulle imprese in Portogallo è caratterizzata da un’aliquota base del 21%, che si riduce al 14,7% nelle regioni autonome di Madeira e delle Azzorre. Questa tassazione si applica ai profitti globali per le società residenti, mentre per quelle non residenti la tassazione si limita ai profitti generati all’interno del territorio portoghese.

Tassazione delle Persone Fisiche

La tassazione delle persone fisiche in Portogallo segue un sistema progressivo, con aliquote che variano in base al reddito imponibile. I residenti fiscali, definiti come coloro che trascorrono almeno 183 giorni all’anno in Portogallo, sono soggetti a tassazione sul loro reddito globale, con aliquote che partono dal 14,5% per redditi bassi, arrivando fino al 48% per i redditi più elevati. Viene inoltre applicata un’imposta di solidarietà per i redditi superiori a 80.000€. Al contrario, i non residenti sono tassati a un’aliquota forfettaria del 25% sui redditi di origine portoghese.

L’IVA in Portogallo

L’IVA rappresenta un’altra componente fondamentale del sistema fiscale portoghese, con aliquote che variano a seconda del tipo di beni o servizi forniti. L’aliquota standard è del 23%, ma esistono aliquote ridotte del 13% e del 6% per determinati prodotti e servizi, come alimenti di prima necessità, farmaci, e trasporti pubblici. Le regioni autonome di Madeira e delle Azzorre godono di ulteriori riduzioni, dimostrando la volontà del governo portoghese di incentivare l’economia locale attraverso politiche fiscali mirate.

Il Programma NHR: Vantaggi e Opportunità

Il Programma NHR si distingue come uno degli aspetti più attraenti del Fisco in Portogallo, offrendo condizioni fiscali estremamente vantaggiose per i nuovi residenti. Questo regime speciale è disponibile per i primi 10 anni di residenza in Portogallo e offre significative agevolazioni fiscali, come l’esenzione dalla tassazione su determinati tipi di reddito estero e una tassazione ridotta per alcuni lavoratori e pensionati. Il NHR mira a attrarre professionisti qualificati, imprenditori, e pensionati, contribuendo a diversificare e arricchire l’economia portoghese.

Vantaggi per Lavoratori e Pensionati

Sotto il regime NHR, i lavoratori autonomi in settori ad alta tecnologia e i dipendenti possono beneficiare di una tassazione ridotta o di esenzioni su redditi specifici. Questo include una tassazione ridotta al 20% sui redditi di fonte portoghese per determinate categorie professionali e l’esenzione totale per i redditi da fonti estere per 10 anni. Per i pensionati stranieri, il programma prevede una tassazione al 10% sui redditi da pensione di fonte estera, offrendo un incentivo significativo al trasferimento in Portogallo.

Concludendo, il Fisco in Portogallo offre un ambiente fiscale attraente e vantaggioso, sia per le imprese che per i privati, grazie a un sistema di tassazione progressivo, aliquote IVA differenziate, e soprattutto grazie al Programma NHR, che rappresenta un’opportunità unica per chi desidera trasferirsi in Portogallo. Queste politiche fiscali non solo favoriscono l’arrivo di nuovi residenti ma stimolano anche l’investimento e la crescita economica del paese.

 

Se vuoi approfondire il tema e prenotare una consulenza, CLICCA QUI!

Se vuoi approfondire il tema “Fisco in Portogallo” guarda questo video. https://www.youtube.com/watch?v=y5rQz_TK_go


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.