Trasferirsi a Fuerteventura: Una Guida Completa ai Benefici Fiscali

Trasferirsi a Fuerteventura non è solo una scelta di vita per godere del suo clima mite e delle splendide spiagge, ma rappresenta anche una decisione strategica per chi cerca vantaggi fiscali significativi. Questa isola delle Canarie, con il suo regime fiscale particolarmente vantaggioso, attira imprenditori, investitori e privati da tutta Europa. Il trasferimento a Fuerteventura offre l’opportunità di beneficiare di un sistema di tassazione favorevole, che si traduce in un notevole risparmio fiscale rispetto ad altri paesi dell’Unione Europea.

Le Imposte sulle Persone Fisiche

La tassazione per le persone fisiche a Fuerteventura segue il sistema IRPEF, simile a quello italiano, ma con aliquote e detrazioni che possono risultare più vantaggiose. Per i residenti, l’aliquota parte dal 19% per redditi fino a 12.450 euro, salendo progressivamente fino al 45% per redditi superiori a 60.000 euro. I non residenti, invece, sono soggetti a un’aliquota fissa del 19%, una condizione particolarmente favorevole per chi riceve redditi da fonti esterne all’isola.

Imposta sulla Ricchezza e IGIC

Oltre all’IRPEF, esiste l’Imposta sulla Ricchezza, applicabile ai patrimoni netti superiori a 700.000 euro, con aliquote che variano dallo 0,2% al 2,5%. Questa tassa colpisce solo i grandi patrimoni, escludendo la prima casa fino a un valore di 300.000 euro. Un altro aspetto distintivo del sistema fiscale di Fuerteventura è l’IGIC, l’equivalente locale dell’IVA, che con tassi ridotti su molti beni e servizi, stimola consumi e investimenti sull’isola.

Detrazioni Fiscali e benefici per gli Investitori

Le detrazioni fiscali rappresentano un ulteriore incentivo per chi decide di trasferirsi a Fuerteventura. Queste includono sgravi per contributi pensionistici, acquisto della prima casa, spese mediche non coperte dal sistema sanitario, istruzione dei figli, donazioni a enti benefici e spese per ristrutturazioni edilizie. Questi benefici fiscali sono un chiaro esempio di come il sistema fiscale di Fuerteventura sia progettato per sostenere chi sceglie di vivere e investire sull’isola.

Tassazione Immobiliare: Acquisto, Vendita e Affitto

L’acquisto di immobili a Fuerteventura è soggetto a un’imposta di trasferimento patrimoniale (ITP) del 6,5%, un tasso competitivo che rende l’investimento immobiliare sull’isola particolarmente attraente. Per chi decide di affittare la propria proprietà, i ricavi sono tassati in modo favorevole, con una distinzione tra residenti e non residenti che influisce sul tasso applicabile. La vendita di immobili, inoltre, può beneficiare di esenzioni sull’imposta sulla plusvalenza se i proventi vengono reinvestiti nell’acquisto di una nuova proprietà entro due anni.

Vivere a Fuerteventura: qualità della vita e opportunità

Trasferirsi a Fuerteventura non significa solo godere di vantaggi fiscali, ma anche migliorare significativamente la propria qualità di vita. L’isola offre un clima ideale tutto l’anno, paesaggi mozzafiato, una comunità accogliente e un ritmo di vita rilassato. Questi fattori, combinati con i benefici fiscali, rendono Fuerteventura una scelta sempre più popolare per chi cerca un equilibrio tra lavoro, vita privata e opportunità di investimento.

Trasferirsi a Fuerteventura rappresenta un’opportunità unica per chi cerca di ottimizzare la propria situazione fiscale senza rinunciare alla qualità della vita. L’isola offre un mix irresistibile di vantaggi fiscali, bellezze naturali e opportunità di investimento. Prima di prendere una decisione, è tuttavia fondamentale informarsi adeguatamente e valutare tutte le implicazioni legali e fiscali.

Se vuoi approfondire il tema e prenotare una consulenza, CLICCA QUI!

Se vuoi conoscere meglio l’argomento “Trasferirsi a Fuenteventura” guarda questo video.

 


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.