Trasferirsi a Tenerife: una nuova vita nelle Isole Canarie

Trasferirsi a Tenerife rappresenta un sogno per molti, attratti dal clima mite, dalle splendide spiagge e da un sistema fiscale vantaggioso. Questa isola delle Canarie offre un mix unico di bellezze naturali e opportunità, rendendola una destinazione ideale per chi cerca un cambiamento significativo nella propria vita. In questo articolo, esploreremo tutti gli aspetti cruciali da considerare prima di fare le valigie, dalla tassazione alle opportunità immobiliari, passando per le opzioni per imprenditori e pensionati.

La Tassazione per le Persone Fisiche a Tenerife

La tassazione a Tenerife si distingue per essere particolarmente favorevole, soprattutto se confrontata con quella di molti altri paesi europei. I residenti o coloro che trascorrono più di 183 giorni all’anno sull’isola sono soggetti a un’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) con aliquote progressive che variano in base al reddito. Le aliquote partono dal 19% per redditi fino a 12.450 euro, arrivando al 45% per quelli superiori ai 60.000 euro. Questo sistema progressivo garantisce un onere fiscale equilibrato, incentivando al contempo la residenza sull’isola.

Un aspetto peculiare è l’Imposta sulla Ricchezza, applicata ai residenti fiscali con un patrimonio netto superiore a 700.000 euro, esclusa la prima casa fino a un valore di 300.000 euro. Questa imposta mira a equilibrare il sistema fiscale, colpendo i patrimoni più elevati.

Vantaggi Fiscali per Pensionati e Investitori

Tenerife si rivela particolarmente attraente per i pensionati grazie all’assenza di imposta patrimoniale e a un regime fiscale vantaggioso per le pensioni estere. Questi fattori, uniti alla qualità della vita e al costo della vita relativamente basso, rendono l’isola un paradiso per chi cerca un ritiro dorato.

Per gli investitori, Tenerife offre condizioni favorevoli, soprattutto nel settore immobiliare. L’acquisto di proprietà è soggetto all’Impuesto sobre Transmisiones Patrimoniales (ITP), con un tasso standard del 6,5%, che può variare in base a specifiche condizioni. Inoltre, la proprietà immobiliare è soggetta a tassazioni annuali come l’Impuesto sobre Bienes Inmuebles (IBI) e la tassa per la raccolta dei rifiuti, variabile a seconda del comune.

Le opportunità per Imprenditori e Professionisti

Tenerife non è solo un luogo ideale per vivere ma anche per fare affari. Le tipologie di società che si possono costituire riflettono la flessibilità del sistema legale e fiscale spagnolo, offrendo opzioni come la Società a Responsabilità Limitata (SL), la Società Anonima (SA), e la Società a Responsabilità Limitata di Nuova Creazione (SLNE). Queste strutture societarie sono pensate per adattarsi a diverse esigenze imprenditoriali, dalla piccola impresa individuale alle grandi corporazioni.

Gli incentivi fiscali per le imprese sono un altro punto di forza dell’isola. La Riserva per gli Investimenti nelle Canarie (RIC) e la Zona Speciale Canaria (ZEC) offrono condizioni vantaggiose, come la possibilità di detrarre fino al 90% degli utili reinvestiti e un tasso d’imposta sulle società ridotto al 4% per chi soddisfa determinati requisiti.

Il Sistema Fiscale Speciale: IGIC

L’IGIC (Impuesto General Indirecto Canario) è un’imposta indiretta che si applica a Tenerife, con aliquote che variano a seconda del tipo di prodotto o servizio. Questo sistema fiscale speciale prevede un tasso generale del 7%, con alcune eccezioni che possono portare a tassi ridotti o super ridotti per beni di prima necessità, promuovendo così un’economia equa e sostenibile.

Se vuoi approfondire il tema e prenotare una consulenza, CLICCA QUI!

Se vuoi approfondire il tema “Trasferirsi a Tenerife” guarda questo video.

 


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.